Ricerca :



16.11.2017 | Le clementine: armonia di gusto, essenza di benessere
Nel nome della qualità garantita dal marchio “5 colori del benessere”, dal 16 al 29 novembre, le organizzazioni di produttori OP COPPI e OP SPAGNOLO danno il via alla campagna di promozione al consumo delle Clementine in 55 punti vendita della catena Il Gigante.   Continua
25.10.2017 | Schiavelli: "Etichettatura d'origine, percorso voluto e condiviso, ma va esteso"
Firmato il decreto interministeriale per introdurre l'obbligo di indicazione dell'origine dei derivati del pomodoro. Il provvedimento - a doppia firma del Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina e del Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda - introduce l'obbligo di indicazione dell'origine della materia prima per i derivati del pomodoro, ovvero luogo di coltivazione e luogo di trasformazione.   Continua
16.10.2017 | Ripercussioni dell'embargo russo sul settore agroalimentare: in partenza lo studio di Link Lab
Sono ormai tre anni che l'embargo istituito dalla Federazione Russa, come ritorsione alle sanzioni europee per la guerra in Ucraina, penalizza fortemente le imprese italiane e in particolare quelle del settore agroalimentare.  Continua


Normativa

Scarica il file 20.11.2017 Anguria Reggiana - I.G.P. - Disciplinare


Scarica il file 20.11.2017 Asparago di Cantello I.G.P. - Disciplinare


Scarica il file 20.11.2017 Cipolla bianca di Margherita - I.G.P. - Disciplinare


Comunicati
09.11.2017 | “Nutritevi dei colori della vita” torna nei punti vendita Pam Panorama con il suo messaggio di salute a colori
Un carrello pieno di frutta e verdura per affrontare il cambio di stagione al meglio: “Nutritevi dei colori della vita” torna nei punti vendita Pam Panorama con il suo messaggio di salute a colori. Dal 10 novembre la campagna d’informazione di UNAPROA riprende la sua attività di promozione e informazione sulle preziose proprietà dei 5 colori di frutta e verdura in 75 punti vendita delle due insegne, Pam e Panorama.

Rassegna Stampa
16.03.2016 | «Un marchio etico di filiera per il pomodoro da industria»
(Italiafruit News) Un marchio etico di filiera che certifichi che quel prodotto sintetizza in sé qualità ambientale, risparmio idrico, salvaguardia della valore del lavoro, con garanzia di dignità di reddito per i produttori. Questa è la proposta dall’alta valenza sociale avanzata dalle unioni nazionali Italia Ortofrutta e Unaproa a margine del tavolo tecnico dedicato al pomodoro da industria, che si è tenuto ieri al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.